Skip to content

Cosa è la Reintegration Economy?

L’idea di Reintegration Economy nasce dal desiderio di Fondazione Capellino di tradurre e divulgare efficacemente un modo di abitare la Terra responsabile e solidale con tutti gli esseri viventi, attraverso un agire economico e di impresa che anticipa un nuovo modello di sviluppo sostenibile e contributivo.

Aspromonte 1

Cosa distingue la Reintegration Economy?

Al centro della Reintegration Economy c’è una visione olistica che racconta l’inter-indipendenza tra tutte le forme di vita e il pianeta e che punta al superamento dell’attuale modello economico estrattivo, sperimentando attivamente la re-integrazione della biodiversità, a partire dall’economia e dal business, per ricostituire l’integrità della nostra esperienza di vita con la natura.

 

Qual è il fine della Reintegration Economy?

La Reintegration Economy si propone, su un fronte, di generare valore economico attraverso la re-integrazione della biodiversità nel prodotto, nei processi, nelle pratiche, nelle politiche dell’impresa. Sull’altro, di prendersi cura della biodiversità, restituendo alla stessa il dividendo generato dall’agire imprenditoriale.

 

Bialowieza 2
Slovenia 1

Come funziona la Reintegration Economy?

Essa prevede che il 100% dei ricavi di una Foundation owned company (al netto di costi e tasse, quindi il dividendo) venga destinato, attraverso una fondazione, al servizio del bene comune.

È quanto fa Almo Nature (partecipata al 100% dalla Fondazione Capellino), destinando il 100% dei suoi ricavi (al netto di costi e tasse) a progetti per il bene comune, in questo momento la salvaguardia della biodiversità e la lotta al cambiamento climatico.

 

Iscriviti alla Newsletter!
Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere aggiornamenti sui nostri progetti. Ti invieremo comunicazioni solo quando avremo qualcosa di interessante da dirti.