Skip to content

L’agricoltura, come si è sviluppata nel corso degli ultimi 100 anni, ha progressivamente degradato ed esaurito le risorse naturali.

L’utilizzo dei fertilizzanti di sintesi, di erbicidi e pesticidi per produrre il nostro cibo, in campi senza vita, la trasformazione degli animali in esseri di cui vale solo il prezzo della loro carne, induce un inquinamento del suolo, dell’acqua e dell’aria tra i principali fattori della perdita di Biodiversità nonché un problema ormai serio per la nostra salute.

Per uscire dalla trappola serve un approccio ecologico all’agricoltura che, con metodo rigorosamente scientifico, si basi sulla rigenerazione del suolo e sulla corretta nutrizione delle piante, promuovendo e gestendo la biodiversità come valore etico e come strumento per produrre.

DJI_0667

Questa è la
Reintegration Economy

Tutto ciò che hai letto in questa pagina è reso possibile dalla Reintegration Economy. Un modello economico nuovo: prevede che la proprietà e il 100% dei ricavi di un’azienda (da cui sottrarre i costi, gli investimenti e le tasse) non siano un beneficio per pochi ma a disposizione di tutte le specie viventi e della loro casa comune che è il Pianeta.

 

Questa azienda è Almo Nature, 100% proprietà della Fondazione Capellino.

 

Stock placeholder image with grayscale geometrical mountain landscape
Iscriviti alla Newsletter!
Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere aggiornamenti sui nostri progetti. Ti invieremo comunicazioni solo quando avremo qualcosa di interessante da dirti.